Prevenzione della corruzione

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

In questa sezione è pubblicato il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPCT) e i suoi allegati; le misure integrative di prevenzione della corruzione individuate (articolo 1, comma 2-bis, legge 190/2012; articolo 10, comma 8, lettera a) del d. lgs. n. 33/2013).
  1. Ved. 1. sezione Disposizioni generali

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

ll Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza svolge attività di controllo sull’adempimento da parte dell’amministrazione degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando completezza, chiarezza e aggiornamento delle informazioni pubblicate. Segnala i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione all’organo di indirizzo politico, all’Organismo indipendente di valutazione (Oiv), all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) e, nei casi più gravi, all’ufficio di disciplina (articolo 43 del d. lgs n. 33/2013). 
Propone all'Agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza, per la successiva adozione.
Controlla e assicura, insieme ai dirigenti responsabili dell’amministrazione, la regolare attuazione dell’istituto dell’accesso.
  1. Il ruolo di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è affidato al dott. Ulrich Klammsteiner (0471 062149 – ulrich.klammsteiner@klimahausagentur.it)

Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità

Per prevenire e reprimere fenomeni di corruzione e di illegalità, le pubbliche amministrazioni possono adottare specifici regolamenti. (articolo 43 del d. lgs n. 33/2013).
  1. Deliberazione della Giunta Provinciale "Regolamento in materia di inconferibilità ed incompatibilità di incarichi"

Segnalazioni di illecito - Whistleblowing

Nella presente sezione e in realzione della Deliberazione della Giunta Provinciale n 94 del 06/02/2018 i dipendenti dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige - CasaClima possono segnalare situazioni di illecito di cui siano venuti a conoscenza. Per situazioni di illecito si intendono, in particolare, fatti di corruzione o altri reati contro l’Agenzia , fatti che comportano un possibile danno all’Agenziua , nonché violazioni del codice di comportamento o di altre disposizioni disciplinari.
Verrà garantita in ogni caso la tutela della riservatezza in ordine all’identità del segnalante, la quale non sarà rivelata senza il suo consenso, a meno che la sua conoscenza non sia assolutamente indispensabile per la difesa dell’incolpato. 

Per effettuare la segnalazione viene messo a disposizione un apposito modulo.

La segnalazione avviene nei seguenti modi:
 
  • mediante invio di una comunicazione alla casella di posta elettronica: whistleblower@agenziacasaclima.it
  • a mezzo del servizio postale. Va inviata una BUSTA CHIUSA, con la dicitura RISERVATA PERSONALE, al seguente indirizzo:
    Agenzia per l’Energia Alto Adige -CasaClima c.a. Responsabile della prevenzione della corruzione
    via A.Volta 13A - 39100 Bolzano

    Si chiede di allegare alla segnalazione la copia di un documento d'identità, cui apporre la propria firma.
 
  •  di persona, mediante dichiarazione rilasciata in presenza del Responsabile della prevenzione della corruzione (a riguardo verrà redatto un processo verbale) 
La segnalazione può avvenire anche in forma del tutto anonima, purché adeguatamente circostanziata!


 

Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Entro il 15 dicembre di ogni anno, il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza pubblica una relazione sui risultati dell’attività svolta e la trasmette al ministro dell’Interno e all’organismo indipendente di valutazione (Oiv), ai sensi dell’articolo 1, comma 14, legge 190/2012.
  1. Link a disposizioni generali

Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti

L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti. Ordina l’adozione di atti o provvedimenti previsti dai piani anticorruzione e dalla normativa sulla trasparenza. Infine, chiede la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza (articolo 1, comma 3, legge 190/2012).
  1. 19.09.2022 contestazione ANAC

Atti di accertamento delle violazioni

Vengono pubblicati in questa sezione gli atti di accertamento delle violazioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (articolo 18, comma 5, d.lgs 39/2013).
  1. Non vi sono provvedimenti di questo tipo.

Accessibilità e Catalogo dei dati, metadati e banche dati

Catalogo dei dati, metadati e delle banche dati
Catalogo dei dati, dei metadati definitivi e delle relative banche dati in possesso delle amministrazioni, da pubblicare anche tramite link al Repertorio nazionale dei dati territoriali (www.rndt.gov.it), al catalogo dei dati della PA e delle banche dati www.dati.gov.it e http://basidati.agid.gov.it/catalogo gestiti da AGID.

Regolamenti
L’amministrazione pubblica in questa pagina i regolamenti che disciplinano l’esercizio della facoltà di accesso telematico e il riutilizzo di dati e metadati (articolo 53, comma 1, d.lgs. 33/2013).
  1. Non vi sono regolamenti da pubblicare.

Obiettivi di accessibilità
L'Agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima, ai sensi dell’articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4, è impegnata a tutelare e garantire alle persone disabili il diritto di accesso ai servizi informatici e telematici e ai servizi di pubblica utilità, anche nel rispetto del principio di uguaglianza sancito dall’articolo 3 della Costituzione.