News

PEACE_Alps: l’Europa tende una mano ai comuni

PEACE_Alps
Strumenti mirati e condivisi per ridurre le emissioni e fronteggiare i cambiamenti climatici.

Bolzano, 4 maggio 2017 – Un approccio che funziona! Continua il percorso del progetto europeo PEACE_Alps per fornire supporto a circa 100 amministrazioni locali in tutto l’arco alpino sui temi della sostenibilità e dell’efficienza energetica. Con questo obiettivo l’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige si rivolge ai Comuni per l’implementazione di misure centralizzate relative all’analisi energetica di edifici pubblici e al supporto nell’organizzazione dei dati sui consumi energetici attraverso un software. Oltre a questo verranno realizzati due workshop sui temi legati all’efficienza e al risparmio energetico, il primo dei quali è in programma per fine mese.
L’adesione all’iniziativa è completamente gratuita per quei Comuni della Provincia di Bolzano che negli anni passati hanno adottato un documento strategico di pianificazione energetica a livello comunale come ad esempio il PAES. Ad oggi hanno aderito i seguenti Comuni altoatesini: Rio di Pusteria, Anterselva, San Candido, Sesto, Laces, Lagundo, Malles e San Martino in Passiria. In questi comuni sono già state condotte analisi energetiche di oltre dieci edifici pubblici.
A metà aprile si è tenuto il primo incontro della Regional Advisory Board (RAB) presso la sede dell’Ökoinstitut. Questo gruppo, a cui è affidata l’attività di monitoraggio, è composto dai rappresentanti dell’Agenzia provinciale per l’ambiente, dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige Casa Clima e della Comunità Comprensoriale del Burgraviato. Tra questi Martin Stifter, della Comunità Comprensoriale Burgraviato, afferma: “PEACE rappresenta un esempio eccellente di approccio dal basso in cui vengono ascoltate le istanze degli stakeholder, in modo da poter comprendere quali siano i problemi comuni e individuare possibili soluzioni per affrontarli”.

Da sinistra: Martin Stifter (Comunità Comprensoriale Burgraviato), Francesco Righi (Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige settore Clima ed Energia), Mariadonata Bancher (Agenzia per l'Energia Alto Adige – CasaClima), Flavio Ruffini (Agenzia provinciale per l’ambiente), Sara Giona (Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige settore Clima ed Energia), Irene Senfter (Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige direttrice).
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni