News

Nuova CasaClima Welcome a Bressanone (BZ)

Nuova CasaClima Welcome a Bressanone (BZ)
Il Residence NIVES di Bressanone ha recentemente ricevuto la targhetta CasaClima Welcome. Nel corso di una piccola cerimonia il direttore dell’Agenzia CasaClima Ulrich Santa ha consegnato l’attestato al proprietario Moritz Amort alla presenza dei progettisti dello studio Solarraum.

Realizzato in soli sei mesi, il Residence Nives si trova in una tranquilla zona di Bressanone, sulle colline che circondano la cittadina. L’edificio è composto da 17 appartamenti per vacanze, orientati verso sud o ovest e caratterizzati dalla presenza di grandi vetrate che si affacciano su balconi in acciaio e legno. La sua struttura, regolare e semplice, sfrutta al massimo la geometria del lotto nel quale è inserito. Il piano seminterrato e i primi tre piani fuori terra presentano una struttura in calcestruzzo armato con tamponatura in mattoni, mentre l’ultimo piano è stato realizzato in XLAM. Grazie ad un uso sapiente dei materiali isolanti, e sfruttando opportunamente gli apporti gratuiti del sole assicurati dalle superfici trasparenti, l’involucro dell’edificio ha raggiunto la certificazione CasaClima Gold.
 
Sia nella progettazione che nell’esecuzione del Nives ciascun dettaglio è stato curato con grande attenzione. Ogni ambiente è stato progettato su misura, per far vivere al cliente un’esperienza unica in termini di design e di comfort. La cura riservata all’isolamento acustico ha reso possibili livelli di comfort ben più alti di quelli previsti per legge. Inoltre, tramite la tecnica dell’auralizzazione è stata valutata, già in sede di progetto, la percezione del campo sonoro all’interno degli ambienti. Per assicurare idonee condizioni di comfort indoor dal punto di vista termico e visivo per gli ospiti del Residence Nives, alcuni ambienti tipo sono stati analizzati con un software di simulazione dinamica, dimensionando correttamente le aperture e i sistemi schermanti.
 
La tecnica costruttiva mista utilizzata, calcestruzzo armato e XLAM, ha richiesto lo sviluppo di stratigrafie differenti a seconda della distribuzione funzionale: setti in calcestruzzo per la suddivisione di alcuni appartamenti, pannelli in gesso fibra per le pareti a secco e lana di roccia per le pareti in XLAM.
 
L’attenzione per l’ambiente si evidenzia anche nella volontà di realizzare delle profonde terrazze ad uso degli ambienti, che oltre che a offrire una un alto livello di comfort visivo proteggono i serramenti in legno naturale, privo di trattamenti con emissioni nocive. dal degrado dovuto al sole e alle intemperie. Per tutelare la risorsa idrica, infine, l’irrigazione e il risciacquo dei WC è stato pensato utilizzando una rete d’acqua dedicata, non potabile.
 
Come previsto dalla certificazione CasaClima Welcome, la salubrità dei materiali utilizzati nella costruzione è stato un tema decisivo nella scelta dei componenti costruttivi e di finitura, come colle o vernici. Anche all’arredo interno è stata riservata la stessa attenzione, con l’utilizzo di tessuti naturali e anti-acaro e mobili privi di prodotti nocivi. Infine, per poter garantire un’elevata qualità dell’aria interna, è stato installato un impianto di ventilazione meccanica controllato mediante sensori per la CO2.


Nella foto della consegna della targhetta: Maria Amort, Oscar Stuffer (Solarraum), Moritz Amort, Barbara Wörndle (Solarraum) e il Direttore dell'Agenzia CasaClima, Ulrich Santa.

 

 

OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni