News

Il modello CasaClima presentato in Belgio

Il modello CasaClima presentato in Belgio
Su invito di Oliver Paasch, primo ministro del governo della Comunità germanofona del Belgio orientale, il direttore generale dell'Agenzia per l'Energia Alto Adige, Ulrich Santa, ha presentato la settimana scorsa a Eupen (B) la strategia KlimaLand dell'Alto Adige, nonché i principali elementi costitutivi della sua attuazione, come lo standard CasaClima, le iniziative ComuneClima e KlimaFactory e le varie misure di sostegno in questo settore.

Nell'agosto 2018, i governi della Regione Vallonia e della Comunità germanofona hanno deciso di trasferire le responsabilità politiche per l'efficienza e la pianificazione energetica alla Comunità germanofona entro il 2020. Nell'ambito dei preparativi per questa nuova sfida, la regione del Belgio orientale ha invitato a un evento lancio in cui sono stati presentati tre modelli di successo provenienti dalle Fiandre, dalla Renania Settentrionale-Vestfalia e dall'Alto Adige. L'obiettivo dello scambio di informazioni era quello di ricavare dall’analisi delle buone pratiche presentate, un modello futuro per il Belgio orientale e di esaminare le possibilità di cooperazione.

L'area di lingua tedesca del Regno del Belgio conta circa 77.000 abitanti e ha responsabilità di vasta portata, anche nel settore energetico in futuro. "Naturalmente, siamo lieti che il nostro lavoro sia sempre più percepito e apprezzato in un contesto internazionale", commenta Ulrich Santa in merito all'interesse dimostrato per CasaClima; "siamo lieti di mettere a disposizione l'esperienza maturata in Alto Adige per sostenere la regione del Belgio orientale nell'attuazione pratica e, soprattutto, efficace della sua politica di efficienza energetica".
 
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni