News

CasaClima presenta rapporto attività 2016 e nuovo calcolatore CO2

presentazione rapporto attività 2016
Lunedì, 26 giugno 2017, l’Assessore Richard Theiner ed il Direttore dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige - CasaClima, Ulrich Santa, hanno presentato il rapporto delle attività del 2016. “L’Agenzia ha ulteriormente ampliato le proprie competenze ed il suo raggio d’azione, diventando sempre più un pilastro contrale nell’implementazione del Piano Clima”, ha commentato l’Assessore Theiner.
Da CasaClima attraverso il ComuneClima e ClimaFactory al Klimaland
Annunciato solo l’anno scorso il progetto ComuneClima annovera già 20 Comuni tra gli aderenti. Presentato quest’anno il programma ClimaFactory per cogliere il potenziale di risparmio energetico delle aziende, l’obiettivo è di mettere a disposizione delle aziende, soprattutto quelle medio-piccole, un ampio Know-How che le possa accompagnare sulla strada del risparmio e dell’efficienza energetica.
Buone prospettive di crescita
CasaClima è sempre più attiva a livello internazionale. Oltre alla partecipazione ad un crescente numero di progetti di ricerca la Commissione Europea ha affidato all’Agenzia il coordinamento del settore “energia” all’interno della strategia macro-regionale per lo spazio alpino (EUSALP). Nell’ultimo periodo sono considerevolmente cresciute anche le certificazioni edilizie. Questo sviluppo indica una ripresa congiunturale sostanziosa in Alto Adige e fa sperare in una, seppur timida, ripresa del settore edile in Italia. Nel frattempo l’Agenzia viene raggiunta anche da richieste di certificazione dall’Argentina e dalla Cina. Il fatturato è cresciuto dell’8% rispetto all’anno precedente. La Provincia copre un po’ più di un quinto con il suo finanziamento di base. Il bilancio annuale presenta un risultato sostanzialmente in pareggio, con un piccolo avanzo.
Presentazione del calcolatore CO2
Con il calcolatore CO2 sarà possibile per tutte le cittadine e cittadini individuare quali, tra le proprie azioni quotidiane, sono più virtuose dal punto di vista della tutela del clima e quali aspetti invece serbano ancora potenziali di miglioramento. “La consapevolezza è il primo passo verso il cambiamento, e per questo intendiamo sensibilizzare la popolazione a stili di vita sostenibili”, ha concluso il Direttore Santa. Il calcolatore di CO2 è a disposizione dei cittadini gratuitamente collegandosi al sito internet dell’Agenzia e visitando la sezione dedicata.
​Il rapporto attività 2016 può essere scaricato come allegato.
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni