News

In Comune gli esperti di energia risparmio e tutela ambientale: formati incaricati In Comune gli esperti di energia risparmio e tutela ambientale: formati incaricati

La prima edizione del corso per incaricati comunali all’energia
Si è concluso il 25 novembre la prima edizione del corso per incaricati comunali all’energia, organizzato da Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige in collaborazione con l´Agenzia CasaClima e con il sostegno di TIS Enertour e del Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano.
L´iniziativa si propone come contributo al raggiungimento degli obiettivi stabiliti nella Strategia Energia-Alto Adige-2050 e del programma ComuneClima/KlimaGemeinde che verrà avviato ufficialmente nel gennaio 2016, nell’ambito delle quali i singoli Comuni sono chiamati ad avere un ruolo sempre maggiore nella realizzazione di misure per il risparmio energetico e la tutela dell´ambiente.

Attraverso questa offerta formativa, unica in Alto Adige e pensata appositamente per  tecnici comunali, amministratori e tutte quelle figure che all´interno dell´amministrazione comunale si occupano di energia, i partecipanti hanno avuto la possibilità di approfondire in modo sistematico tutte le questioni principali relative alla gestione energetica del comune, confrontandosi con esperti italiani ed esteri e con costante riferimento ad esempi pratici e buone prassi.

Molti i temi trattati, dal risparmio energetico degli edifici comunali alla gestione delle acque, dalla riconversione alle energie rinnovabili alla riduzione dell´inquinamento luminoso, dalla diffusione di microreti di teleriscaldamento alla pianificazione edilizia, senza dimenticare la comunicazione e le misure di sensibilizzazione della cittadinanza. Grande attenzione è stata poi dedicata ai potenziali di risparmio legati ad una migliore gestione della contabilità energetica e alle risorse che è possibile utilizzare per misure di interesse della comunità.

Grande soddisfazione nei partecipanti e nell´organizzazione “Il corso per incaricati comunali all´energia è stato un successo” - sottolinea Irene Senfter, direttrice dell´Ökoinstitut Südtirol / Alto Adige - ” e c´è la convinzione che tutti i partecipanti potranno sostenere i propri comuni nel perseguimento degli obiettivi stabiliti nella strategia Energia-Alto Adige 2050, in modo efficace e competente”.

La strategia Energia-Alto Adige 2050 prevede che nel corso dei prossimi 35 anni tutti i Comuni dell´Alto Adige debbano ridurre del 30% il proprio fabbisogno energetico e che l´energia prodotta debba provenire al 50% da fonti rinnovabili. Obiettivi ambiziosi ma realistici, che per essere realizzati necessitano tuttavia di un ruolo guida del comune e di un forte coinvolgimento della cittadinanza, dei privati e delle imprese, laddove questi contribuiscono in media per il 90% ai consumi energetici totali.

Fonte: comunicato stampa, Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige
OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni