OK I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni
Diese Tags sind momentan an die Seite vergeben
- KlimaHaus Berater Nachhaltigkeit -

Certificazione di sostenibilità

Protocolli di Sostenibilità

La sostenibilità è un concetto olistico, che non si limita solo a valutare l’efficienza energetica di un edificio ma approfondisce più aspetti. Alla base dei sigilli di sostenibilità c’è la ormai collaudata certificazione CasaClima. È stato sviluppato un protocollo che completa la certificazione CasaClima con criteri finalizzati a ridurre l’uso di risorse, limitare l’impatto ambientale e garantire il benessere delle persone. Accanto alla sostenibilità dell’edificio nella certificazione rientrano ulteriori aspetti ecologici, economici e sociali. Vengono valutati criteri come la gestione dei rifiuti, l’uso di lampade ed elettrodomestici efficienti, l’utilizzo di prodotti locali, una mobilità e una logistica sostenibili, il monitoraggio del consumo di risorse o i provvedimenti per incrementare la qualità di vita.


La certificazione di qualità CasaClima Nature valuta la sostenibilità di un edificio sulla base dei seguenti indicatori:
  • efficienza energetica complessiva dell’edificio
  • impatto ambientale dei materiali utilizzati nella costruzione
  • uso efficiente della risorsa idrica
  • elevata qualità dell’aria e dei materiali a basse emissioni
  • provvedimenti per la protezione da gas radon
  • utilizzo della luce naturale
  • comfort acustico
Sulla base del protocollo CasaClima Nature l’Agenzia ha sviluppato un’intera famiglia di sigilli di qualità, che tengono conto delle specificità e delle esigenze di diversi ambiti di applicazione. I protocolli di sostenibilità sono stati sviluppati con l´obiettivo di creare un sistema di indicatori specifici per alcune tipologie di strutture a destinazione non residenziale quali strutture alberghiere e ricettive, cantine vinicole, scuole ed edifici per uffici.
La struttura dei diversi protocolli è analoga e prevede una verifica completa dei criteri di valutazione a partire dalla fase di progettazione alla fase di realizzazione fino a quella di gestione.
 
Gli strumenti
 
Il Catalogo dei criteri illustra i criteri di valutazione e le relative finalità, i requisiti di qualità richiesti per ogni criterio e la documentazione da mettere a disposizione nelle diverse fasi del processo di certificazione. I criteri sono suddivisi in tre aree di valutazione che considerano rispettivamente gli impatti energetico-ambientali (ambito “Natura”), gli aspetti di comfort e qualità degli ambienti interni (ambito “Vita”) e gli aspetti gestionali (ambito “Trasparenza”).
Le Linee guida forniscono tutte le indicazioni necessarie relativamente alle procedure e alle modalità di verifica dei singoli criteri e hanno l’obbiettivo di standardizzare i metodi di calcolo e di controllo.
Le Schede di valutazione o Check-list sono strumenti finalizzati alla raccolta dei dati necessari per la verifica dei diversi criteri, prima in fase progettuale e poi in fase di verifica in cantiere.
Per la verifica di alcuni criteri, come ad esempio l’efficienza energetica e l´impatto idrico, è previsto l´utilizzo del programma ProCasaClima.
 
 
Iter
L´iter di certificazione prevede tre diversi fasi: Precertificazione, Certificazione, Recertificazione.
Durante la fase di Precertificazione viene fatta la valutazione previsionale per la verifica dei diversi requisiti di qualità richiesti dal protocollo rispetto allo stato di progetto.
Nella fase di Certificazione vengono effettuate tutte le verifiche in opera attraverso misurazioni e sopralluoghi in cantiere eseguiti da Auditori esterni autorizzati nominati direttamente dall´Agenzia CasaClima.
La Recertificazione ha lo scopo di accertare non solo che i presupposti progettuali e costruttivi vengano mantenuti nel tempo, ma anche che la gestione della struttura sia coerente con i principi di sostenibilità.